I promotori

Il 16 gennaio scorso Milano ha incontrato i detenuti di San Vittore, Opera e Bollate. Lo ha fatto nel corso di un appuntamento previsto dal 2° Forum delle Politiche sociali, organizzato dal Comune di Milano all’interno del carcere di San Vittore. Un’esperienza positiva che però ha consentito di raccogliere un’ulteriore testimonianza della drammaticità della situazione e ha sollecitato la città a non esaurire il suo impegno.

“La sofferenza di queste persone non può rimanere confinata all’interno dei luoghi di detenzione, deve poter emergere e l’intera società se ne deve fare carico”. La  proposta lanciata al forum da don Virginio Colmegna, presidente della Casa della carità e subito recepita dal Comune di Milano attraverso la neonominata Garante dei diritti delle persone private della libertà e la Presidenza della Sottocommissione carceri del Consiglio Comunale, ha trovato il consenso di numerosi personalità ed associazioni impegnate su queste tematiche. Ne è nata un’iniziativa che si propone di tenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica, di informare i cittadini, di sensibilizzare le forze politiche e sociali e di formulare proposte concrete per risolvere questa emergenza.

Il primo passo è questa settimana di mobilitazione, dal 4 all’8 febbraio, intitolata “Carcere, diritti e dignità” che, organizzata in un momento di campagna elettorale come questo, vuole sollecitare i futuri amministratori locali e rappresentanti nazionali ad affrontare tempestivamente un problema che, come ha nuovamente ricordato la sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani, non è ulteriormente rimandabile.

“Carcere, diritti e dignità” è promossa da:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: