L’appello di “Carcere, diritti e dignità”

“Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”. Così vuole l’articolo 27 della Costituzione Italiana, ma la realtà è ben diversa e, ancora oggi, la pena detentiva in Italia per molte persone è una forma di trattamento inumano e degradante. É un problema a cui in tutti questi anni la politica non è stata capace di dare risposte adeguate, limitandosi a provvedimenti tampone.

Le soluzioni sono altre e da tempo individuate. Noi, sottoscrittori di questo appello, intendiamo richiamare la politica alle sue responsabilità. Vogliamo che il nuovo Parlamento si impegni a restituire diritti e dignità alle persone detenute. Chiediamo ai candidati alle prossime elezioni nazionali e regionali di porre questi temi al centro della loro proposta politica. In particolare, chiediamo di impegnarsi per:

  • depenalizzare i reati minori
  • promuovere pene alternative alla detenzione
  • abolire le tre leggi che hanno maggiormente causato l’attuale sovraffollamento carcerario:
    la legge Fini-Giovanardi in materia di produzione, traffico, detenzione illecita ed uso di sostanze stupefacenti, la legge Bossi-Fini in materia di immigrazione e la legge ex-Cirielli nella parte riguardante la recidiva che penalizza eccessivamente i condannati per reati di microcriminalità
  • dare piena attuazione alla normativa sul superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari favorendo l’assistenza territoriale dei detenuti con problemi di salute mentale
  • introdurre anche in Italia il reato di tortura e creare un organismo nazionale di tutela e garanzia dei diritti delle persone private della libertà, come richiesto dalle convenzioni internazionali sui diritti umani a cui l’Italia ha aderito

Firma anche tu l’appello

Vedi l’elenco di tutti i firmatari

Guarda i video di chi ha già aderito all’appello

Advertisements

Tagged: , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: